Trapianto di capelli

È quella pratica chirurgica che viene eseguita per ripristinare le aree di cuoio capelluto che sono rimaste calve e/o parzialmente scoperte e laddove vi è diradamento dei capelli. L’intervento è eseguito in day hospital in anestesia locale. Ha una durata che varia dalle 2 alle 5 ore a seconda dello stato di partenza e dalla quantità di bulbi follicolari che vengono trapiantati.
I risultati del trapianto di capelli durano per tutta la vita, a volte può capitare che alcuni pazienti continuino a perdere alcuni capelli o che presentino un diradamento ed una copertura del cuoio capelluto insufficiente per come la vorrebbero; in questi casi può essere pianificato un secondo intervento, finalizzato alla copertura di quelle piccole zone specifiche che appaiono più diradate.
Il trapianto di capelli può essere eseguito in vari casi: calvizie maschile o femminile, alopecia, diradamento dei capelli e/o dell’attaccatura, laddove la perdita di capelli non è provocata da farmaci o cure mediche e se non si ha un’adeguata crescita dei capelli o dei follicoli.
Esistono 2 tecniche di trapianto dei capelli:

  • FUT (Follicular Unit Transplantation: Trapianto dell’Unità Follicolare) consiste nella rimozione di una striscia di capelli dalla nuca che viene sezionata in gruppi più piccoli per poi reimpiantare i follicoli piliferi nei siti da trattare. La cicatrice sulla nuca viene facilmente nascosta dai capelli nuovi e dai quelli circostanti
  • FUE (Follicular Unit Extraction: Trapianto Follicolare Monobulbare) vengono selezionati piccoli gruppi di capelli da tutto il cuoio capelluto che poi vengono rimpiantati nelle zone selezionate.

Durante la prima visita con il chirurgo plastico il paziente potrà discutere con il proprio medico il risultato estetico che vorrebbe ottenere, in seguito ad un’accurata anamnesi ed alle analisi di routine, il chirurgo deciderà se il paziente è un possibile candidato al trapianto e la tecnica migliore da utilizzare per il caso specifico.
In seguito all’intervento verrà posizionato un bendaggio sul cuoio capelluto, le medicazioni dovranno restare in loco per almeno 2 gg. Il cuoio capelluto sarà molto sensibile, si potrebbe riscontrare dolore, rossore e gonfiore. È fondamentale per una buona guarigione e per l’ottimizzazione del risultato seguire attentamente le istruzioni date dal chirurgo plastico per la cura del cuoio capelluto.
Dopo un breve periodo di tempo dal trapianto gli innesti di capelli cadranno e non ricresceranno per circa 3 mesi; questo processo è del tutto normale in quanto permetterà così la ricrescita fisiologica ai nuovi capelli, che dovrebbero apparire più folti e naturali. Il tempo necessario alla finalizzazione di questo processo varia da soggetto a soggetto.